Definizione agevolata 2000/17: segnalazione di difformità

Se hai rilevato differenze tra i dati delle cartelle/avvisi riportati nella Comunicazione delle somme dovute che hai ricevuto e quelli che hai indicato nella tua dichiarazione di adesione alla Definizione agevolata, segnalaci i casi di difformità attraverso il servizio dedicato

Casi di difformità

Qualora nella comunicazione ricevuta:

  • non riscontri la presenza di tutte le cartelle o di tutti gli avvisi che avevi indicato nella tua dichiarazione di adesione: per non perdere i benefici della Definizione agevolata, paga comunque gli importi dovuti delle cartelle/avvisi contenuti nella comunicazione entro il termine di scadenza del 31 luglio (*) e segnalaci le sole cartelle/avvisi che hai riscontrato come mancanti;
  • riscontri la presenza di cartelle o di avvisi che non avevi indicato nella tua dichiarazione di adesione: per non perdere i benefici della Definizione agevolata paga comunque gli importi dovuti per le cartelle/avvisi che hai indicato nella tua dichiarazione di adesione  entro il termine di scadenza del 31 luglio (*) e segnalaci le sole cartelle/avvisi che non avevi indicato;
  • riscontri una soluzione rateale differente rispetto a quella indicata nella tua dichiarazione di adesione: per non perdere i benefici della Definizione agevolata, segnalaci entro il termine di scadenza del 31 luglio (*) il piano di rateizzazione che avevi indicato.

 

Se vuoi effettuare il pagamento soltanto di alcuni debiti (cartelle/avvisi) compresi nella "Comunicazione" che hai ricevuto, puoi utilizzare il servizio ContiTu: in questo modo ti sarà possibile richiedere e stampare i bollettini Rav relativi soltanto alle cartelle/avvisi che decidi di pagare.

(*) La scadenza del 31 luglio 2018 è stata prorogata al 7 dicembre 2018 dal DL n. 119/2018

 

Consulta la Guida

 

Accedi al servizio Segnalazione di difformità

    News